CONTROLLI SULL’INQUINAMENTO ACUSTICO PER L’AEROPORTO DI ROMA-CIAMPINO.
[18/3/2008]
 

Si sono svolte nel mese di febbraio alcune indagini a cura di Arpa Lazio, sul livello dell’inquinamento acustico e sulla salute dei resindenti nella zona dell’aeroporto di Roma-Ciampino.

L’indagine è stata fortemente voluta dalle amministrazioni comunali e ha il compito di verificare se l’aumento dei movimenti aerei - avvenuto senza che sia mai stata effettuata una valutazione di Impatto ambientale - abbia avuto degli effetti sulla salute dei cittadini della zona.

I primi dati relativi allo scalo di Ciampino evidenziano livelli di inquinamento acustico preoccupanti ed al di sopra delle normative vigenti, sia di giorno che di notte.

Per ora i controlli di competenza, hanno stabilito a 61 il numero di movimenti aerei giornalieri massimi per il rispetto del clima acustico dell’abitato adiacente lo scalo (a fronte di una attività media attuale di 205 movimenti/giorno ).

“Attendiamo ora che questi dati del Cristal possano essere certificati“ – affermano Il sindaco di Ciampino, Walter Enrico Perandini e l’Assessore all’ambiente, Enzo Lavagnini – “e ribadiamo la richiesta al Governo di emettere al più presto una ordinanza che riduca la capacità operativa dell’aeroporto ai livelli indicati da Arpa Lazio”

tratto da
romanotizie.it

Per approfondimenti
http://www.romanotizie.it/spip.php?article7764
http://www.romanotizie.it/spip.php?article7764


©Sira s.a.s. Via Monterosa 33, 10091 Alpignano (TO) Tel. 011.9663108 - Fax 011.9663162 - info@sira.to.it - P.I. 04552970016 - Admin Area Privacy | Cookies